Tu compagno

Tu compagno

słowa i muzyka: Sergio Liberovici, 1973

Tu compagno; e io, e voi, e noi!

Rischi[a]amo il nostro soldo
che [E] soldo più non [a] è
il [a]posto di lavoro
che [d]tanto non ce [a] n’è

Di[d]visi non siamo [a] niente
tutti un[E]iti si vince[a]
Di[d]visi non siamo [a] niente
tutti u[E]niti si vince[a]

Tu compagno; e io, e voi, e noi!

Ris[a]chiamo quel che abbiamo
che [E]nulla abbiamo [a] noi
la casa in cui si dorme
ci [d]sfrattan prima o [a] poi

Su in [d] strada in combatti[a]mento
è troppo [E]tardi per aspett[a]ar
Su in [d]strada in combatti[a]mento
è troppo [E]tardi per aspett[a]ar

Tu compagno; e io, e voi, e noi!

Ris[a]chiamo il nostro pane
che [E]non ne abbiamo [a] più
la [a]nostra stessa vita
che è [d] vita a testa in [a] giù

Su in [d]strada a cambiare il [a] mondo
e dare all'[E]uomo la liber[a]
Su in [d]strada a cambiare il [a] mondo
e dare all'[E]uomo la liber[a]

Di[d]visi non siamo [a] niente
tutti u[E]niti si vince[a]rà.



Autorem piosenki jest Sergio Liberovici – kompozytor z Turynu, który w wieku 14 lat dołączył do antyfaszystowskiej partyzantki. Tu compagno znalazło się na albumie „Alla tenda dei metalmeccanici in Piazza Maggiore”, wydanym w 1973 roku.